La Riserva Naturale Regionale dei Calanchi di Atri, Sito di Interesse Comunitario (Site of Community Importance) e Oasi WWF, si estende per 380 ettari, con un dislivello che va dai 106 metri del fondovalle del torrente Piomba ai 468 m. del Colle della Giustizia, e custodisce i celeberrimi “calanchi di Atri”, maestose architetture naturali note anche come “bolge dantesche” o “scrimoni”.

Leggi tutto...

Vasto, cittadina abruzzese della provincia di Chieti, è una meta turistica molto ambìta da chi sceglie la riviera adriatica per le proprie vacanze. Porta intatti i segni e le testimonianze di un passato molto ricco e vario per influenze e dominazioni subite. La città conobbe tanti periodi di floridezza, di decadenza, fu tante volte distrutta e poi ricostruita. Tracce storiche ci parlano di questo passato così tumultuoso.

 

Leggi tutto...

Vasto Marina, il cui nome deriva dal greco antico, si trova in Abruzzo, nella provincia di Chieti ed oggi è il settimo comune più abitato della regione (con i suoi 37.500 abitanti).

Vasto può essere raggiunta facilmente. Per chi arriva in treno la stazione di riferimento è quella di Vasto-San Salvo. Per chi arriva in aereo l'aeroporto di riferimento è quello di Pescara. In macchina la città può essere raggiunta attraverso l'autostrada A14 che collega Bologna a Taranto. Le uscite autostradali sono Vasto Nord o Vasto Sud. La città dista 65 chilometri da Pescara, 200 chilometri da Napoli e 270 da Roma.

Leggi tutto...

Il Ponte del Mare è un ponte strallato ciclo-pedonale situato nella città di Pescara che con i suoi 466 metri di lunghezza tra le spalle ed i 172 metri di luce dell'impalcato sospeso, è il più grande ponte ciclo-pedonale italiano ed uno dei maggiori d'Europa.

Tale ponte collega la riviera sud con quella nord del fiume Aterno-Pescara permettendo di creare la necessaria continuità al Corridoio Verde Adriatico, la pista ciclabile che corre lungo tutta la costiera adriatica da Ravenna a Santa Maria di Leuca, in via di completamento.

 

Leggi tutto...

Una chiesa dedicata a San Thomas Becket. Ferragosto, è una luminosa giornata e ci lasciamo alle spalle lo scintillante mare d'Abruzzo per inoltrarci nei mistici luoghi dell'Appennino attraversando le valli della Majella e del Monte Morrone. Sulla SP 66 a circa 6 km da Caramanico Terme, nella frazione di San Tommaso, si trova una chiesa intitolata in origine a San Thomas Becket, l'arcivescovo di Canterbury, assassinato nella sua cattedrale nel 1173.

Leggi tutto...

L'edificio, situato in fondo a via delle Acacie, fu ceduto dal comune a Basilio Cascella, tra la fine dell'Ottocento e l'inizio del Novecento, purché vi aprisse un laboratorio di arti grafiche. Nacque così una scuola artistica che attirò un gran numero di giovani e diventò un nucleo importante per la cultura locale e nazionale.

Leggi tutto...

Imagen3aiyellow

Artìcoli recenti più letti

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prev Next
 
 

Seguici su Twitter

Mi Piace Ilove abruzzo