Immancabili protagonisti delle grigliate estive gli appetitosi spiedini di carne ovina sono un classico cibo di strada abruzzese. Nadia Rocci di San Giovanni Teatino (CH) li propone piccanti
Gli arrosticini sono un piatto amatissimo della cucina abruzzese, legato alla tradizione della transumanza. Di facile e rapida preparazione, gustosi e pratici da servire sono un grande classico dei momenti conviviali. Preparati con carne ovina, agnello castrato, pecora o montone, e in alcuni casi con fegato di pecora, sono perfetti da accompagnare con un vino rosso come il Montepulciano d’Abruzzo.

 

Lo sa bene Nadia Rocci, socia Coop di San Giovanni Teatino in provincia di Chieti, che quando organizza una serata con gli amici pensa subito a selezionare la carne migliore per preparare gli arrosticini. Soprattutto d’estate la carne alla griglia non manca mai. Si preparano gli ingredienti e per tradizione gli uomini preparano le braci per grigliare la carne sui tipici braceri chiamati fornacelle, furnacelle, rustillire o arrostellari. Un vero e proprio rituale che, come ci racconta Nadia, viene tramandato di famiglia in famiglia. Serviti al naturale, oppure aromatizzati con rosmarino o peperoncino, gli arrosticini sono sempre appetitosi. Spesso sono accompagnati da fette di pane casereccio cosparse di olio extravergine d’oliva, il cosiddetto “pane ‘onde”. Nadia li serve insieme a melanzane e zucchine grigliate. Qualche dubbio sul numero degli spiedini da preparare? Almeno 10, ma in Abruzzo la tavola è generosa: meglio abbondare.

 

ARROSTICINI AL PEPERONCINO D’ABRUZZO

Ingredienti (per 6 persone):

800 g di carne di ovino adulto con almeno 200 gr di grasso

2 peperoncini tritati

1 rametto di rosmarino

olio extravergine di oliva

sale e pepe q. b.

 

Procedimento:
Tagliate la carne a piccoli pezzi da circa 1 cm e infilatela nei bastoncini di legno per spiedini alternando carne magra e grassa. Cospargete gli arrosticini con il peperoncino tritato. In una ciotola preparate un misto di olio extravergine di oliva e pepe. Scaldate la griglia e fate cuocere gli arrosticini, poi intingete il rametto di rosmarino nell’olio e passatelo sugli arrosticini. Per la cottura bastano 6 minuti. Aggiungete un po’ di sale.


Ricerca in Iloveabruzzo

Imagen3aiyellow

 
 

Seguici su Twitter

Mi Piace Ilove abruzzo