Perché visitare l’Abruzzo? Perché si ha voglia di qualcosa di autentico, di spazi aperti, di buon cibo, di ottimo vino. È semplice conoscere l’Abruzzo?Non tantissimo perché sulla progettazione turistica c’è ancora tanto da fare. Eppure nuove iniziative crescono. Come quella di “Percorsi – l’Abruzzo del vino e della cultura“, un progetto sviluppato dal Consorzio di tutela Vini di Abruzzo – e diventato una web app – percorsi.vinidabruzzo.it – che aiuta il turista a muoversi attraverso itinerari che mettono assieme diversi punti di interesse: vino, cibo, cultura, arte, natura.

Leggi tutto...

Dal prossimo dicembre, i vini del Montepulciano d'Abruzzo Dop saranno indicati dal contrassegno di Stato, a garanzia del consumatore e nel segno di una tracciabilità produttiva. L'annuncio dell'adozione del sistema identificativo delle produzioni, che sarà posto sul collo delle bottiglie a titolo volontario, arriva in occasione dei festeggiamenti per i 50 anni della denominazione, in programma, con un evento celebrativo, il 15 luglio a Ortona (Chieti)

Leggi tutto...

Di MATTEOGIUSTI77
Si sta rapidamente esaurendo il tour di Geografia Gastronomica e oggi torniamo nel sud del Paese per assaggiare una cucina ricca di sapori come quella abruzzese. Mediterranea negli ingredienti e nei profumi, creativa nella varietà e nella originalità dei piatti e dei prodotti più tipici, dalle radici contadine e pastorali della propria tradizione la cucina abruzzese ha saputo trarre la capacità di essere insieme povera e nobile, distillando sapori antichi, di sontuosa semplicità.

Leggi tutto...

L’Abruzzo è forse la regione che conserva meglio le sue tradizioni dolciarie. Il pasto si chiude in genere con dolci a base di materie prime locali: mosto e composta di ceci, mandorle e pinoli, noci e castagne, con il frequente ricorso alla ricotta o al formaggio per ripieni, in una caratteristica commistione tra dolce e salato.

Leggi tutto...

Quando si dice Abruzzo si dice anche arrosticino, e viceversa. Vi abbiamo parlato della cucina regionale fondata sulle tradizioni agropastorali durante un gustoso tour attraverso i ristoranti tipici abruzzesi, fatto cenno alla transumanza come pratica principale dei pastori di un tempo, descritto la carne utilizzata nella cucina tipica: agnello, pecora e capretto, che fanno ancora parte dell’usanza comune.

Leggi tutto...

Imagen3aiyellow

Artìcoli recenti più letti

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prev Next
 
 

Seguici su Twitter

Mi Piace Ilove abruzzo